TUTTI A SCUOLA?! 2021

La scuola, luogo di uguaglianza, di crescita, di riscatto, dovrebbe essere per tutti, ma ancora troppo spesso non lo è: per motivi economici, culturali, politici, di genere… Nessuno di questi, però, dipende dai bambini. Da sempre il nostro impegno è quello di lottare per eliminare quei motivi, quegli ostacoli che impediscono ai più piccoli di accedere ai percorsi di istruzione e formazione che gli permetteranno di acquisire gli strumenti necessari per la costruzione del proprio futuro.

La pandemia e le sue conseguenze, poi, hanno ulteriormente indebolito le famiglie già fragili in tutte le parti del mondo, anche qui attorno a noi. Anche quest’anno, quindi, vogliamo lanciare la campagna “Tutti a scuola?!” 2021 per sostenere gli studenti bellunesi e ugandesi in difficoltà nell’accesso ad un’istruzione equa, dignitosa e inclusiva e promuovere il diritto allo studio per tutti, nessuno escluso.

Vogliamo impegnarci concretamente per circa 80 bambini della Provincia di Belluno e 320 a Kampala, in Uganda, attraverso due attività principali: la raccolta di materiale scolastico nelle cartolerie e negli esercizi commerciali in favore dei bambini del nostro territorio, e la raccolta di donazioni per il sostegno scolastico ai bambini di Italia e Uganda.

 

COSA PUOI FARE TU

Contribuisci alla raccolta del materiale scolastico nei vari esercizi aderenti della Provincia, che verrà consegnato direttamente alle famiglie del nostro territorio. In particolare raccogliamo:

  • Quaderni grandi a righe e quadretti
  • Copertine trasparenti e colorate per quaderni grandi
  • Risme di carta da fotocopie
  • Album da disegno
  • Penne (nero, blu, rosso)
  • Matite e matite colorate
  • Evidenziatori
  • Colle stick
  • Astucci
  • Pennarelli colorati grossi e fini
  • Gomme
  • Forbici punta arrotondata
  • Temperamatite

 

SOSTIENI LA CAMPAGNA

Le donazioni saranno destinate a sostenere le spese dei libri di testo, delle tasse di iscrizione e l’abbonamento al trasporto scolastico degli studenti bellunesi ed assicureranno l’insegnamento a domicilio per 320 bambini molto poveri in Uganda, ancora costretti a casa dal lockdown deciso dal governo. In particolare ai bambini ugandesi si garantirà il materiale scolastico, libri, eserciziari e il sostegno di insegnanti che li seguiranno da vicino, in modo da poter portare avanti il programma scolastico senza essere lasciati indietro.

 

DONA ORA