Una clinica, un futuro

Cure mediche essenziali ed educazione sanitaria di base per garantire una speranza di vita alle donne e ai bambini nell’est dell’Afghanistan

 

Nella piccola comunità nell’est dell’Afghanistan, tra le più isolate e povere della provincia, la situazione sanitaria è disastrosa. I tassi di mortalità materna ed infantile sono tra i più alti al mondo: un bambino su dieci muore prima di raggiungere i cinque anni.

Nell’area non ci sono né ospedali né cliniche, nemmeno per le cure di base. In quest’area si muore spesso di complicanze del parto, o per malattie facilmente curabili, aggravate dalla totale mancanza di educazione sulle norme igieniche e di prevenzione.

L’idea di costruire una clinica – nel medesimo compound dove sorge la scuola di alfabetizzazione sostenuta da Insieme si può – nasce da un bisogno drammatico espresso dalla popolazione locale, che ha valutato ed espresso largo entusiasmo per il progetto.

 

Il nostro impegno

 

Il numero di utenti che ogni giorno si recheranno in clinica è stimato tra i 100 e i 120, includendo anche quelli provenienti dai villaggi di tutta l’area circostante.

Le cure saranno offerte gratuitamente per i pazienti, così da permettere a chiunque di accedervi, in particolare donne di ogni età e bambini, le categorie più esposte e vulnerabili.

La struttura avrà undici locali:

  • un reparto di ginecologia,
  • un reparto di pediatria,
  • un laboratorio,
  • una piccola sala operatoria,
  • una farmacia,
  • un’area per le vaccinazioni,
  • una sala per la registrazione,
  • un magazzino,
  • una cucina.

Le attrezzature e le dotazioni per l’allestimento della clinica comprendono: apparecchiature e allestimenti per ambulatorio, laboratorio e sala parto, mobilia per i vari locali, presìdi, medicinali e materiali di consumo.

Oltre ad un presidio strettamente medico, la clinica sarà anche il luogo dove si svolgeranno incontri di educazione sanitaria (gravidanza, accudimento dei figli, norme igieniche, violenza domestica…), rivolti soprattutto alle donne. A questi si aggiungeranno l’organizzazione di riunioni aperte a tutta la comunità su diversi argomenti legati al benessere comune e la realizzazione di materiali per diffondere consapevolezza sui temi sopra descritti.

La clinica verrà costruita e attrezzata nell’arco di un anno, per poter essere operativa già nel 2020.

L’importo complessivo del progetto è di 111.186 euro, così ripartiti:

  • 51.500 euro per la costruzione della struttura
  • 17.806 euro per l’acquisto delle apparecchiature e degli arredi per le varie sezioni della clinica
  • 41.880 euro costi di gestione per un’annualità

 

Budget di progetto: 111.186 euro
Partner di progetto: RAWA Revolutionary Association of the Women of Afghanistan e CISDA
Settori: 
Dove nel mondo: est Afghanistan

 

SOSTIENI IL PROGETTO

Tramite bonifico, con causale “Clinica Afghanistan”:

  • Conto Corrente Postale: 13737325
  • Conto Corrente Bancario: UNICREDIT BANCA IT 16 K 02008 11910 000017613555
  • Conto Corrente Bancario: CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D’AMPEZZO E DELLE DOLOMITI IT 23 A 08511 61240 00000 0023078

Oppure tramite carta di credito o Paypal direttamente online.