REGALARE UN SOGNO

Garantendo una vita libera e sicura a 22 spose bambine del Karamoja (Nord Uganda)

Il Karamoja è una regione del nord dell’Uganda in cui oltre l’80% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà. L’area registra un bassissimo livello di scolarizzazione, con una percentuale di alfabetizzazione del 13% (molto bassa rispetto alla media ugandese). L’80% degli alunni non completa la scuola primaria a causa della lontananza degli istituti e della cultura seminomade dei karimojong, per i quali la presenza e il lavoro dei bambini sono indispensabili al sostentamento della comunità.

Particolarmente critica è la percentuale di frequenza scolastica delle bambine e la radicata convinzione che l’educazione di una donna sia non solo inutile, ma perfino svantaggiosa. Infatti, nonostante siano proibiti dalla normativa nazionale, nella regione si celebrano ancora frequentemente i matrimoni forzati combinati per i quali bambine e ragazzine vengono vendute in cambio di mucche e capre a uomini spesso molto più anziani e già sposati (in Uganda è diffusa la poligamia). Tanto meno educata è la bambina, tanto più alto il suo prezzo.
Inoltre, in Uganda una ogni 3 ragazze tra i 15 e i 19 anni è costretta a sottoporsi a pratiche di mutilazioni genitali, procedure invasive e spesso violente che possono avere gravi conseguenze sulla salute delle donne sia nel breve che nel lungo periodo.

Il nostro impegno

Nella Parrocchia di Loroo, nel Distretto di Amudat, hanno trovato rifugio 22 bambine e ragazzine scappate da matrimoni forzati e mutilazioni genitali femminili, grazie all’aiuto di Padre Jimmy – da anni partner e collaboratore di “Insieme si può…” – e alla collaborazione della polizia locale. Qui, queste giovani ragazze (la più grande ha appena 16 anni) possono lasciarsi alle spalle i soprusi della vita da mogli di uomini spesso alcolizzati e violenti, per tornare a vivere libere. Libere di studiare, di giocare e – soprattutto – libere di sognare un futuro in cui siano loro stesse a scegliere del proprio destino.

“Insieme si può…” contribuisce al mantenimento, all’istruzione e alla formazione professionale in sartoria, agroforestazione e panetteria delle 22 ragazze, per offrire loro strumenti adeguati ad assicurarne la futura indipendenza economica.
In totale, “Insieme si può…” si impegna con 28’500€ a garantire a 22 ex-spose bambine una vita di sogni e libertà, in cui non vi sia spazio per soprusi e violenze.

 

Settori:
Dove nel mondo: Karamoja (Uganda)

Scheda progetto dettagliata:scarica il documento

 

SOSTIENI IL PROGETTO

Tramite bonifico, con causale “Erogazione liberale – Regala un sogno”:

  • Conto Corrente Postale: 13737325
  • Conto Corrente Bancario: CORTINABANCA IT 23 A 08511 61240 00000 0023078

Oppure tramite carta di credito o Paypal direttamente online.

 

DONA ORA