Le proteggiamo!

Un dormitorio femminile per le giovani studentesse del campo profughi a Palabek nel Nord Uganda

 

In questi ultimi anni, la zona nord-ovest dell’Uganda sta accogliendo oltre un milione di rifugiati provenienti principalmente dal vicino Sud Sudan che si riversano nell’area alla ricerca disperata di pace e di sicurezza. La zona ha una storia lunga di accoglienza: negli anni Novanta ospitava i campi sfollati interni per la popolazione del Nord Uganda in fuga dai ribelli della “Lord’s Resistance Army”.

Il governo ugandese ha messo a disposizione zone estese dove i rifugiati vengono accolti, suddivisi per provenienza, viene loro offerto un piccolo lotto di terreno (30 mq) per il proprio alloggio e alcuni attrezzi e strumenti per iniziare a costruire la loro abitazione e coltivare un po’ di terra.

A 140 km dalla città di Gulu, a circa 45 km dal confine con il Sud Sudan, sorge il campo profughi di Palabek, istituito nel marzo 2015 che ospita circa 40.000 persone. A causa anche della persistente siccità, nei primi mesi del 2019 l’arrivo di nuovi profughi a Palabek si è intensificato, mentre contemporaneamente si sta riducendo l’aiuto offerto dalle agenzie dell’ONU.

 

Il nostro impegno

 

Da giugno 2017 i missionari e volontari dei Salesians of Don Bosco sono gli unici che lavorano stabilmente nel campo profughi di Palabek offrendo supporto umanitario, educativo e religioso ai sempre più numerosi profughi presenti. Qui il loro impegno nell’accompagnamento dei rifugiati ha portato alla realizzazione e alla gestione di ben 11 scuole tra materne ed elementari frequentate da circa 15.000 studenti, a cui si è aggiunta una grande scuola professionale che offre a circa 500 giovani l’opportunità di imparare un lavoro.

Particolare attenzione viene riservata al mondo femminile, significativamente vulnerabile rispetto a quello maschile anche a causa dalla disordinata situazione abitativa. Gli alloggi nel campo sono spesso precari e per le ragazze e le giovani donne è difficile condividere l’alloggio/rifugio con degli sconosciuti. Inoltre, la distanza della struttura scolastica dalle casette del campo dove risiedono varia dai 2 ai 6 km.

Abbiamo quindi deciso di sostenere la costruzione di un dormitorio, fornito di 80 letti, destinato a 240 studentesse (80 per quadrimestre), perché possano rimanere all’interno della scuola durante tutta la settimana scolastica, evitando il rischio di violenze e abusi lungo il tragitto casa-scuola e la continua, costretta, condivisione di spazi angusti con gente sconosciuta nelle proprie casette.

Il progetto prevede la costruzione del dormitorio (per un totale di 23.839 euro) e il trasporto e montaggio di 80 letti (40 letti a castello per un totale di 3.000 euro) per ospitare nel dormitorio il primo gruppo di ragazze nel quadrimestre tra gennaio-aprile 2020.

 

Budget di progetto: 26.839 euro
Partner di progetto: Salesians of Don Bosco
Settori: 
Dove nel mondo: campo profughi di Palabek (Nord Uganda)
Scheda progetto dettagliata: scarica il documento

 

SOSTIENI IL PROGETTO

Tramite bonifico, con causale “Dormitori Palabek”:

  • Conto Corrente Postale: 13737325
  • Conto Corrente Bancario: UNICREDIT BANCA IT 16 K 02008 11910 000017613555
  • Conto Corrente Bancario: CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D’AMPEZZO E DELLE DOLOMITI IT 23 A 08511 61240 00000 0023078

Oppure tramite carta di credito o Paypal direttamente online, causale “Dormitori”