Insieme si può

PER 365 GIORNI, A 360 GRADI

al fianco degli ultimi, dei loro diritti negati, della loro dignità violata, dei 30.000 bambini che ogni giorno muoiono a causa dell’estrema povertà.

dona-oraprog10b anaclara

In Brasile oltre il 20% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà; i poveri assoluti sono 16 milioni; gli abitanti delle favelas più di 12 milioni, il 6% della popolazione.

Ulteriormente drammatica è la situazione delle popolazioni indigene confinate in spazi assai limitati all’interno dei quali vivono in gravi condizioni di precarietà abitativa.

La riserva indigena di Dourados nello stato Mato Grosso do Sul, rappresenta una delle maggiori aree di confinamento di indios. Circa 14.300 persone di etnia guarani-kaiowà e terena, costretti in uno spazio di 3.500 ettari a causa della continua espansione delle coltivazioni di soia e canna da zucchero, vivono in villaggi le cui abitazioni sono costruite con lamiera, paglia, teli di plastica e cartoni riciclati, privi di acqua sicura, fognature ed energia elettrica.

 

Insieme si può da qualche anno soccorre queste persone attraverso programmi di sostegno sanitario, educativo, abitativo e di socializzazione.

 

Una di queste famiglie vive in condizioni estreme, in un baracca coperta solo da un telo, senza neppure un giaciglio, né acqua, corrente elettrica e bagno. La famiglia è composta da cinque persone: la mamma Lucineide di 14 anni, sua sorella Luana di 5 anni, la nonna Lucilene, dipendente dall’alcool, il nonno Galdino (attualmente in carcere per violenza domestica) e la piccolissima Ana Clara (in foto con la mamma) figlia di Lucineide, nata il 10 giugno 2017, il cui padre non l’ha riconosciuta.

La loro già terribile situazione in questo periodo, è ulteriormente aggravata dal fatto che le temperature variano da 0 a 8 gradi centigradi. È evidente che è a rischio addirittura la sopravvivenza della famiglia, in particolare della neonata Ana Clara, se non s’interviene immediatamente.

 

Insieme si può ha risposto subito alla richiesta di aiuto della suora che segue la comunità indios, affinché si costruisca una casetta di legno dignitosa con una seppur minima dotazione interna: letti, fornello, servizi.

 

Il costo totale del progetto è di 5000 euro.

Scarica la scheda

 

dona-ora

 

 

Share |

Ultimi video

  • catena uv

  • voli uv

  • sad uv

  • joaquim uv

Ultime foto

  • uganda17 uf

  • catena uf

  • maratona2015uf1

  • afg foto

Iscrizione newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato su notizie, eventi e comunicazioni.
Privacy e Termini di Utilizzo

ilmiodono2016 hm

il Mio Dono: vota per Insieme si può!

Fino al 22 gennaio 2018 vota per Insieme si può e aiutaci a vincere i 200.000 euro messi in palio da ilMioDono!

sostegno a distanza

Associazione Gruppi "Insieme si può..." onlus - ong

Via Vittorio Veneto 248 - 32100 Belluno ITALY

+39.0437.291298  - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F. 93009330254

Sito web realizzato da