Insieme si può

PER 365 GIORNI, A 360 GRADI

al fianco degli ultimi, dei loro diritti negati, della loro dignità violata, dei 30.000 bambini che ogni giorno muoiono a causa dell’estrema povertà.

dona-oraprog456 asjo18Insieme si può da anni è partner dell’associazione “São José Operário” (ASJO) di San Paolo in Brasile, di cui è direttore l’amico Filipe Khatchadourian. L’attività principale è garantire istruzione, cultura e sport a bambini e ragazzi (6-14 anni) che frequentano il centro, certi che questi supporti faranno senza dubbio la differenza nella loro vita.

Queste attività stanno contribuendo molto allo sviluppo di questi bambini che dimostrano un miglior comportamento, un atteggiamento educato e un migliore rendimento scolastico. I tornei sportivi e le mostre d’arte realizzate nel Centro incentivano l’impegno fisico e intellettuale dei bambini.

Vengono organizzati allenamenti di pugilato e di tennis, scuola e tornei di calcio, laboratori di teatro e danza. Tutto ciò stimola molto la partecipazione dei bambini al progetto rendendolo più “attraente” rispetto alle realtà criminali che circondano loro e le loro famiglie in una realtà assai difficile come quella della periferia di San Paolo.

Oggi la struttura di ASJO rischia di chiudere. Sono venuti meno, infatti, molti dei finanziamenti, anche pubblici, di cui beneficiava l’assocazione. La perdita per i bambini sarebbe enorme: il rischio di tornare ai pericoli della strada molto più che concreto. La storia di Enrique che ci viene raccontata dai responsabili dell’associazione potrebbe diventare quella di molti.

 

“Enrique desidera cambiare la propria vita, non vuole più abitare in un locale sporco, chiuso, che deve dividere con altre otto persone, sogna di avere una sua stanza. Gli viene insegnato che per essere qualcuno nella vita deve studiare, ma egli non vede nella scuola la strada che gli permetterà di crescere e cambiare: il professore di matematica non riesce a insegnare perchè gli alunni ascoltano musica dal cellulare ad alto volume; la professoressa d’inglese va continuamente in direzione perché i ragazzi fumano droga in classe; quella di portoghese è assente da tempo perchè è stata aggredita”.

 

È in casi come questi che ASJO diventa un supporto fondamentale per la vita dei bambini e dei ragazzi: non possiamo permettere che l’associazione interrompa le sue attività e con esse la speranza dei tanti come Enrique di cui si prende cura.

Per il sostegno della struttura sono necessari 9800 euro.

 

dona-ora

 

La scheda del progetto

 

Share |

Ultimi video

  • catena uv

  • voli uv

  • sad uv

  • joaquim uv

Ultime foto

  • uganda17 uf

  • catena uf

  • maratona2015uf1

  • afg foto

Iscrizione newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato su notizie, eventi e comunicazioni.
Privacy e Termini di Utilizzo

ssad box

Sostieni a distanza. Salva una vita.

Acqua, cibo, salute, istruzione: diritti fondamentali che devono avere tutti i bambini del mondo.

sostegno a distanza

Associazione Gruppi "Insieme si può..." onlus - ong

Via Vittorio Veneto 248 - 32100 Belluno ITALY

+39.0437.291298  - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F. 93009330254

Sito web realizzato da